Roberto De Zerbi ha avuto un lusso: poter scegliere tra Stefano Turati e il portiere della Nazionale Under 19. Che non è Turati, anche se sarebbe in età, ma Alessandro Russo, che ha invece difeso la porta dell'Italia nell'ultimo girone di qualificazione all'Europeo. Il Sassuolo ha preso Russo a titolo definitivo dal Genoa, nell'operazione che ha portato Cassata in rossoblù. Nelle ultime convocazioni di Bollini, accanto al suo nome c'era quello di Federico Brancolini, nato a Modena (vicino Sassuolo) e che dal 2017 gioca nella Fiorentina. L'Emilia-Romagna è un po' il Friuli degli ultimi anni, quelli dell'Udinese di Scuffet e Meret.

Gioca da quelle parti anche il portiere titolare della Nazionale Under 17 rientrata dal Mondiale in Brasile: Marco Molla ha genitori albanesi, ma è nato nel 2002 a Firenze e ora è il titolare della Primavera del Bologna. Per una partita, ha lasciato il posto a un emiliano doc, Filippo Rinaldi, nato a Cavriago (Reggio Emilia) ma che gioca nel Parma. Della stessa spedizione ha fatto parte Manuel Gasparini (Udinese), coetaneo di Filip Stankovic, che nell'Inter fa un ruolo diverso da quello del papà. E scendendo ai 2003, occhio a Gioele Zacchi. Anche lui del Sassuolo. A riferirlo è La Gazzetta dello Sport.

Sezione: News / Data: Mer 4 Dicembre 2019 alle 14:08
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print