"Lega-Ministro: è scontro": questa l''apertura odierna del Corriere dello Sport. Il Ministro dello Sport Spadafora attacca la Serie A e annuncia lo stop a partite e allenamenti almeno fino al 30 aprile: "Le grandi società vivono come in una bolla, devono capire che nulla sarà come prima". La replica di Dal Pino: "Non è il momento di fare demagogia. La Serie A ha un ruolo fondamentale a sostegno di tutto lo sport italiano".

L'AIC - Parla Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione Italiana Calciatori: "Prima la salute. Sì al taglio-Juve". Il numero uno dell'AssoCalciatori incontra i vertici della Lega: "Il campionato potrebbe anche non ripartire. L'accordo della Juventus buona base".

L'intervista - Di spalla spazio ad altre interviste. Parla Antonio Candreva, esterno dell'Inter: "Vorrei abbracciare mio padre". Il giocatore nerazzurro ha parlato dei momenti difficili che stiamo vivendo: "Vive a Roma, è malato, penso sempre a lui. Conte è un grande, mi ha cambiato".

Bomber Pruzzo - Altra intervista, parla bomber Pruzzo, ex centravanti della Roma: "Salviamo la stagione" le sue parole. Pruzzo prosegue: "Il calcio ripartirà rivedendo tutti i suoi parametri. La Roma? Friedkin dovrà costruire per vincere".

L'iniziativa - "Gli Astori in campo": la famiglia del compianto difensore scende in campo per raccogliere fondi a favore dei medici, nel ricordo di Davide Astori.

L'appello - A fondo pagina spazio anche alle parole di Nicchi: "Tutelate gli arbitri". Il numero uno degli arbitri chiede garanzie economiche e sanitarie per i direttori di gara.

Sezione: Rassegna stampa / Data: Lun 30 marzo 2020 alle 08:31
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print