"Parata di stelle per la festa del Milan Spettacolo e amarcord a San Siro": così Il Giorno nella sua prima pagina odierna. Una festa, in pieno stile. Ma anche un modo per tornare indietro con la memoria e, magari, sperare che i fasti di un tempo possano tornare il prima possibile. La macchina organizzativa in casa Milan sta ultimando i preparativi per la festa che ci sarà domenica 15 dicembre a San Siro, dove si festeggeranno i 120 anni del club in occasione di Milan-Sassuolo. In programma molte sorprese che verranno svelate nel corso del pomeriggio. A San Siro sfileranno i grandi ex allenatori come Arrigo Sacchi, Fabio Capello e Massimiliano Allegri, ma grande spazio verrà dato anche ai capitani Gianni Rivera, Franco Baresi e Paolo Maldini, attuale direttore tecnico rossonero; e poi tantissimi altri campioni indimenticabili, come Boban, Savicevic, Altafini, Massaro, Costacurta, Albertini e così via.

E i tifosi che saranno presenti alle 15 a San Siro domenica avranno anche in omaggio una sciarpa celebrativa. Ad onor de vero il Milan venne fondato il 13 dicembre del 1899, ma questo poco importa: l'occasione per festeggiare, soprattutto in un momento di magra come questo, c'è e va sfruttata. E chissà che, magari, nella lunga sfilata di ex rossoneri (presenti anche Dida, Papin e Simone) non possa esserci anche lui, Zlatan Ibrahimovic. Il quale non ha ancora sciolto le riserve ma ormai è solo una questione di ore. Per domenica il 38enne svedese avrà già deciso chi, tra Milan e Napoli, sarà la sua prossima destinazione. La gara contro il Sassuolo potrebbe essere galeotta, per un'unione tra le parti fortemente voluta soprattutto dai tifosi rossoneri. Tra i tanti ex stati invitati a San Siro e alla cena che si terrà la stessa sera è stato convocato anche l'ex presidente, Silvio Berlusconi, il quale non ha ancora annunciato se sarà presente o meno.

Sezione: Rassegna stampa / Data: Mer 11 dicembre 2019 alle 09:46
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print