Vi siete persi il tg e non avete modo di recuperare? Siete stati fuori tutto il giorno o non avete avuto tempo per seguire le ultime vicende della Serie A? Tranquilli, ci pensa SassuoloNews.net. Da oggi, ogni giorno alle 20, troverete le notizie principali della Serie A in un unico pezzo. Un ulteriore motivo per non staccarvi dal nostro sito.

RISULTATI SERIE A: FUGA INTER - L'Inter ha vinto il derby con il Milan e tenta la prima fuga per lo Scudetto: +4 dei nerazzurri rispetto ai rivali rossoneri. L'Inter, dopo il derby vinto 3-0 grazie alla doppietta di Lautaro Martinez ed alla rete di Lukaku, si porta così a quota 53 punti, mentre il Milan resta a quota 49. Alle 18 in campo Atalanta e Napoli, una sfida che riguarda da vicino il Sassuolo: è terminata con il successo della Dea sugli azzurri. Paradossalmente, il Sassuolo guadagna un punto e la zona Europa è a -5 (che rimpianto il pari di ieri con il Bologna!) Di seguito la classifica aggiornata: 

Inter 53
Milan 49
Atalanta 43
Roma 43*
Lazio 43
Juventus 42**
Napoli 40*
Sassuolo 35
Verona 34
Sampdoria 30
Genoa 26
Fiorentina 25
Bologna 25
Udinese 25
Benevento 24*
Spezia 24
Torino 20
Cagliari 15
Parma 14
Crotone 12*

* Una partita in meno
** Due partite in meno

ESONERO DI FRANCESCO: SARA' SEMPLICE A RIMPIAZZARLO A CAGLIARI - Il Cagliari ha scelto: sarà l'ex SPAL Leonardo Semplici a prendere il posto di Eusebio Di Francesco sulla panchina dei sardi. Fatale all'ex Sassuolo il ko contro il Torino di venerdì sera. Accordo raggiunto poche ore fa con Semplici: contratto fino al 2022, intesa anche sullo staff. A riferirlo è Sky Sport.

PAURA PER COSSU - Non è un buon momento, sotto tutti i punti di vista, per il Cagliari. Tremendo schianto sulla 554, nella zona di Selargius per Andrea Cossu, dirigente del Cagliari. L’ex numero 7 stava viaggiando sulla sua Porsche quando ha perso il controllo del veicolo. Il dirigente del rossoblù si trova ancora in rianimazione ma non è da escludere un suo trasferimento in un altro reparto. Inoltre nelle prossime ore è atteso un bollettino ufficiale dall’ospedale Brotzu di Cagliari.

PARLA GRAVINA: "LA LEGA PRO DEVE DIVENTARE IL CAMPIONATO DELLA FORMAZIONE" - Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato a La Verità dicendo la sua sul futuro del calcio italiano: "La ripartenza ha salvato il calcio dal baratro, ma il suo cuore pulsante, i tifosi, non può restare ancora a lungo lontano dagli stadi. Abbiamo avviato un’interlocuzione col Cts per le gare dell’Europeo che si disputeranno a giugno a Roma. Auspico quanto prima l’apertura almeno ai vaccinati anche in campionato. Propongo una riforma qualitativa e non quantitativa dei campionati. Dobbiamo ripensare a nuovi perimetri, sia del professionismo che del dilettantismo; il vecchio schema non regge più. Serve una maggiore valorizzazione della Serie A e allo stesso tempo riconoscere mission chiare per la B, che è esposta ad un eccessivo turnover di squadre ogni anno tra promozioni e retrocessioni (quasi il 40%). La Lega Pro deve diventare il campionato della formazione. Senza formule algebriche, sarà la qualità a stabilire il numero".

Sezione: Non solo Sasol / Data: Dom 21 febbraio 2021 alle 20:00
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print