Ancora problemi relativi al Covid in casa Torino. Sono già tre i casi nella rosa granata che sembrano allargarsi ulteriormente. Nell'ultima gara di campionato contro il Cagliari non sono stati convocati Murru, Buongiorno e Linetty (presumibilmente i tre casi Covid, i nomi non sono stati ufficializzati dal club granata) ma nelle ultime ore, dopo nuovi tamponi, sarebbero spuntate nuove positività. Ed è intervenuta la ASL di Torino, bloccando l'allenamento odierno del Toro, prossimo avversario del Sassuolo: "In relazione alla situazione contingente, relativa a ulteriori casi di positività al Covid 19, non ancora stabilizzata e in evoluzione, su indicazione dell’Autorità sanitaria locale competente il Torino Football Club comunica che l’allenamento odierno è sospeso in attesa di ulteriori controlli".

LEGGI ANCHE: Sanabria si scalda: pronto alla convocazione per Torino-Sassuolo

Ricordiamo cosa dice il regolamento. In caso di focolaio all’interno di una squadra, come accaduto in passato con il caso Genoa, verrà applicata la normativa UEFA: si gioca con almeno 13 calciatori sani (12+1 portiere), se non lo farà sconfitta a tavolino per 3-0. I club con almeno 10 positivi al Covid nell’arco di una settimana, una sola volta all’anno potranno chiedere di non giocare. Come verranno contagiati questi 13 calciatori? Saranno presi in considerazione i numeri di maglia: se 13 calciatori a cui sono stati assegnati i numeri di maglia sono a disposizione, la squadra dovrà giocare.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 13:02
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print