Quanto tempo servirà a Tonny Sanabria per mettersi al passo con il resto della compagnia? Venerdì è in agenda Toro-Sassuolo e Sanabria ci sarà perché la convocazione è nei fatti: per lui, in caso di necessità, si potrebbero aprire le porte della sfida nei minuti finali. Il ragazzo che festeggerà venticinque anni il 4 marzo ha, come detto, una conoscenza dei metodi di Nicola allenata al Genoa dove è stato decisivo nella salvezza conquistato lo scorso 2 agosto con il successo contro il Verona.

Variabile decisiva per affrettarne il momento della prima da titolare, attesa già per il duello con la Lazio di martedì prossimo a Roma. Sanabria ha le caratteristiche per integrarsi con Belotti e spingere il capitano granata a ritrovare l'area di rigore, persa, per generosità, negli ultimi tempi: l'ex Betis Siviglia sa cucire il gioco con i centrocampisti, attaccare gli spazi 'vuoti' e sfruttare la profondità. A riferirlo è La Stampa.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 11:37
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print