Carmelo Salerno ci mette la faccia. Il presidente della Reggiana ha parlato dopo la retrocessione dei granata in Serie C dopo un solo anno in cadetteria. Un anno sicuramente particolare con la partita persa a tavolino contro la Salernitana per Covid. Ecco le sue parole riprese da TMW: "La prima cosa che voglio fare è chiedere scusa alla città perché dopo 21 anni di assenza dalla B pensavamo di farcela. Abbiamo fatto tutto quello che credevamo giusto ma non ci siamo riusciti. Ci son tanti rimpianti ma oggi non è il momento giusto per analizzarli. Abbiamo commesso tanti errori e la società quando si retrocede è la prima colpevole".

LEGGI ANCHE: Reggiana retrocessa in Serie C. Fatale il ko con la Spal

Ancora Carmelo Salerno: "Devo ringraziare tutti i giocatori, dal primo all’ultimo, perché hanno fatto anche più di quello che era nelle loro corde, così come allenatore e direttore sportivo. Abbiamo fatto un esposto a Lega e FIGC questa mattina perché secondo noi il campionato non è stato regolare. Non servirà a niente e lo sappiamo, ma crediamo in questo. Non abbiamo detto nulla per non creare alibi. Se siamo retrocessi è per altri motivi ma senza dubbio ci sono state delle irregolarità in questa stagione”.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Lun 10 maggio 2021 alle 20:01
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print