Michele Criscitiello ha analizzato i temi più caldi dopo le 8 partite della nona giornata di Serie A, tornando anche sul ko del Sassuolo con l'Inter: "Siamo tutti milanisti, per il bene della serie A, e se si svegliasse l'Inter sarebbe fantastico un testa a testa tra le milanesi. A proposito, l'Inter. A Sassuolo ha dato segnali di risveglio ma è anche vero che si è visto il peggior Sassuolo di questo avvio di stagione e, come dicevamo la settimana scorsa, De Zerbi non doveva cadere nella trappola di chi gli parlava di scudetto e Champions. Tra il settimo e il decimo posto quello, al massimo, può essere l'obiettivo del Sassuolo. Il Real Madrid che ha espugnato facilmente San Siro è ancora davanti agli occhi di tutti noi per dimenticare in fretta e pensare alla vittoria di sabato scorso. Il Real non è reale e anche nella Liga continua a fare una fatica pazzesca".

Ancora Criscitiello: "Con l'Inter ha passeggiato in maniera disinvolta su una squadra che deve sbloccarsi e iniziare a lottare seriamente per lo scudetto e per andare avanti in Champions. Uscire, in Europa, per il secondo anno consecutivo in una fase a gironi morbida sarebbe una croce nera sul percorso interista di Conte e sui conti della società che sta investendo tanto ma che sta ricevendo meno della metà in cambio da questa operazione Marotta-Conte. Ci dispiace ma la spiegazione di Marotta, prima della gara con il Sassuolo, su Eriksen non ci ha proprio convinti. Se direttore e allenatore non si parlano, si fanno dei testacoda pericolosi sull'autostrada del mercato. Conte ha dei pregiudizi sul danese e soprattutto neanche si scomoda a trovargli una posizione e farlo entrare al novantesimo o sul 3-0 non ha proprio senso. O Eriksen ha fatto qualcosa di personale a Don Antonio oppure non si spiega questa gestione scellerata dell'unico calciatore di qualità che hai in rosa, in un centrocampo tutto forza e muscoli come piace a Conte".

LEGGI ANCHE: Sassuolo, sei caduto nel tranello. Ora rialzati e pedala!

Sezione: Non solo Sasol / Data: Lun 30 novembre 2020 alle 12:13
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print