Emiliano Bigica, allenatore del Sassuolo Primavera, è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni per fare il punto della situazione dopo il match di Coppa Italia Primavera tra il Sassuolo e il Genoa allo stadio Ricci. Ecco le sue parole: "Sapevo che eravamo in un buon momento, ho cercato di mettere in campo una squadra competitiva perché chiunque fa parte di questa rosa merita di giocare per l'impegno che ci mettono in settimana. Abbiamo sbagliato l'approccio iniziale, non siamo stati cattivi in questo, poi penso che la squadra abbia ripreso a giocare e creato diverse occasioni da gol, se vado a guardare abbiamo preso due gol senza un tiro in porta: un'azione costruita, un tiro in porta da parte del Genoa non l'ho visto. Ci siamo anche complicati la vita dove Theiner è stato sveglio a metterla fuori dalla porta. Peccato perché la Coppa Italia è una competizione che con poche partite ti può portare a vincere un trofeo ma non siamo stati bravi e soprattutto fortunati nel risultato, ma ora voltiamo pagina".

SCELTI DA SASSUOLONEWS:

D'Andrea torna in campo con la Primavera: titolare in Coppa col Genoa

Simone Cinquegrano del Sassuolo e la doppia nazionalità italo-argentina

Sassuolo Primavera, calendario anticipi, orari, date e posticipi 1ª-7ª ritorno

Peccato che le occasioni migliori siano capitate sulla testa e sui piedi di Cinquegrano, un difensore...
"Sì, però è un ex attaccante che sta giocando in quella posizione. Devo dire che la sua prova è stata abbastanza positiva col passare del tempo. Ci abbiamo provato in tutti i modi, non ci siamo riusciti, pazienza".

D'Andrea ha da poco rinnovato con la prima squadra, immagino sia una gioia anche per lei. Oggi minuti importanti per lui con la Primavera..
"Luca viene sempre molto volentieri a giocare con noi. È stata un'occasione per lui per mettere minuti nelle gambe, nel momento in cui dovesse essere chiamato in causa, come gli sono serviti qualche mese fa per poi esordire e giocare 5 partite in Serie A, deve sfruttare la Primavera quando c'è la possibilità. Sono contento del suo rinnovo, è arrivato da un anno ma si è calato benissimo nella realtà Sassuolo, si è fatto apprezzare e penso abbia dimostrato che sia un giocatore che si meritava il nuovo contratto".

Ora testa al campionato, sabato c'è una bella partita con la Roma...
"Sì, una bella sfida con la capolista. Penso di poter essere tranquillo e sereno perché la prestazione di oggi è stata positiva e ha dato seguito a quanto fatto venerdì col Bologna. Cerchiamo di recuperare per fare una bella partita a Roma".

Sassuolo tonico dopo la sosta, risposte importanti anche oggi nonostante il ko...
"Direi di sì perché la squadra ha sempre spinto sull'acceleratore, di avere anche se penso che l'abbiamo sempre avuto, il dominio del gioco anche se avevamo di fronte una squadra di Primavera 2 ma è una nobile decaduta, è una squadra che l'anno scorso è retrocessa ma ha dei buoni valori, io penso che il nostro torto può essere quello di non aver avuto un ottimo approccio alla partita e di aver pagato fin troppo qualche errore commesso. Il rigore e la punizione sono due errori individuali, andiamo avanti".

Sezione: Settore Giovanile / Data: Mar 10 gennaio 2023 alle 16:57
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
vedi letture
Print