"Bertoli: 'Le visite al Ricci con mio padre e l'orgoglio di vedere il Sassuolo in A'" scrive la Gazzetta di Modena in edicola quest'oggi postando una bella intervista con Alberto, il cantante, figlio dell'indimenticato Pierangelo, diviso tra la passione per la musica e quella, cresciuta nel tempo, per il calcio. Ecco le sue parole sul Sassuolo rilasciate a La Repubblica di Bologna.

"Quand'ero piccolo - ricorda Alberto - non si tifava Sassuolo, oggi è diverso, il calcio è diventato una realtà, io vado in palestra di fianco a Cà Marta, dove hanno costruito il nuovo centro sportivo, vedo questo pullman bellissimo coi giocatori dentro, fa ancora un certo effetto, in fondo siamo 42 mila persone, io qui ci sono nato, ci ho studiato, ci vivo. L'anno scorso però ho fatto 19 concerti ad agosto al Sud e facevo base in Calabria non lontano dal paese in cui è nato Berardi. E tutti a dirmelo, che ero di Sassuolo e che lì giocava il loro idolo".

Sezione: Rassegna stampa / Data: Gio 15 ottobre 2020 alle 08:52
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print