La Coppa Italia e la Supercoppa Italiana non più alla Rai ma a pagamento? C'è anche questa tra le opzioni tenute in considerazione dalla Lega di Serie A. Nel corso dell’Assemblea di Lega tra i club di Serie A, tenutasi ieri a Milano, si è discusso anche del bando per i Diritti Tv di Coppa Italia e Supercoppa italiana, con riferimento al triennio 2021-2024. L'obiettivo è quello di incassare 42 milioni (nello scorso triennio la cifra è stata 35,5 milioni). Non c'è in corsa solo la Rai ma potrebbe rientrare in gioco Mediaset. Secondo Calcio&Finanza, la Lega, che punta a massimizzare le entrate (anche tramite il nuovo format), introdurrà un bando misto: in chiaro e via pay-tv.

LEGGI ANCHE: DAZN prezzo abbonamento 2021/2022 Serie A ufficiale: il nuovo costo

Mantenendo sempre una base d’asta di 42 milioni di euro, il secondo bando può dunque essere definito “misto” e prevede la possibilità di cedere i diritti televisivi a un’emittente in chiaro e a una pay. Bisogna tornare indietro di 20 anni per l'ultima gara di Coppa Italia trasmessa a pagamento, era il 2000-2001, le gare furono trasmesse da Stream (1999-2000) e poi dall'allora Tele+. Sky invece l’ultima emittente a trasmettere a pagamento la finale della Supercoppa italiana nel 2003.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mar 08 giugno 2021 alle 14:11
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print