Il caso Dazn finisce in Lega! Disservizi nella giornata di domenica durante Inter-Cagliari e Verona-Lazio. Oggi nuova Assemblea: la centrale unica VAR e la ripartizione delle risorse dei diritti tv in base al pubblico pagante negli stadi. Con gli impianti vuoti, servono sistemi di divisione alternativi. Dopo le scuse di Dazn, ieri ecco quelle di Comcast Technology Solutions, causa del problema.

La Lega di Serie A aveva chiesto, in una lettera, chiarimenti (atto dovuto, lo aveva fatto anche in passato con Sky) al fine di scongiurare episodi simili in futuro ed è molto probabile che il tema venga riproposto dalla Sampdoria e dagli altri club a favore di Sky nelle precedenti votazioni, compreso il Sassuolo Calcio che si era schierato apertamente dalla parte di Sky. A riferirlo è La Gazzetta dello Sport.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mar 13 aprile 2021 alle 16:55
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print