La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina dedica uno spazio alla moviola della partita tra i nerazzurri e i neroverdi con questo titolo: "Irrati grazia l'Inter prima del 2-0. Manca un rigore al Sassuolo". Il difensore della squadra di Conte trattiene Raspafori ed il penalty ci stava visto che il gesto è plateale. Irrati è in controllo e il VAR lascia la sua valutazione, ma è un errore che pesa perché Lautaro trova il 2-0 sul ribaltamento di fronte.

LEGGI ANCHE: INTER SASSUOLO MOVIOLA, QUOTIDIANI IN DISACCORDO

Ecoc la moviola della Gazza: "Al 17’ c’è il giallo per Barella, in ritardo su Rogerio: giusto il cartellino, così come quello 6 minuti dopo a Traoré sul sardo. Manca una punizione per una trattenuta evidente di Chiriches nel duello con Lukaku al 30’, mentre ci sta il non rigore per il mani di Rogerio al 32’: il giocatore del Sassuolo in corsa ha sì il braccio aperto rispetto al corpo, ma sembra congruo con il movimento e Barella tira da vicino. Al 45’ Skriniar va giù in area ma Djuricic sulla sua corsa non sembra colpevole. Al 65’ Lopes in scivolata su Sensi rischia il giallo ma viene graziato. Due minuti dopo il vero caso: De Vrij trattiene in area Raspadori, che va giù in modo plateale. La trattenuta è innegabile e il rigore ci stava: Irrati è in controllo dell’azione, per questo il Var lascia la sua valutazione, ma l’arbitro è di fronte ai giocatori e forse non può apprezzare quanto la maglia del neroverde si allunghi alle sue spalle. Un errore che pesa quando pochi istanti dopo - da un potenziale 1-1 - Lautaro trova il 2-0. Al 79’ non c’è il mani di Skriniar sul tiro di Traoré: l’interista ha le braccia chiuse sul corpo. Al 94’ Lukaku in gol, ma è annullato per l’offside del belga: giusto".

Sezione: Rassegna stampa / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 09:05
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print