Quello di ieri è stato il suo secondo gol all'Inter. Il primo era arrivato nel 2018/2019, quando vestiva la maglia dell'Empoli. I toscani giocavano a San Siro e si giocavano la salvezza. I nerazzurri erano in ballo per la Champions e l'Empoli fece vedere i sorci versi all'Inter. Anche grazie al gol di Hamed Junior Traore. L'ivoriano è tornato ieri a San Siro realizzando una prodezza 'alla Del Piero', uno splendido tiro a giro che si è infilato all'incrocio. Il classe 2000 è uno dei pochi centrocampisti nati nel 2000 ad aver segnato almeno 4 gol negli ultimi due campionati: è diventato il terzo centrocampista dei top 5 campionati europei nati dal 2000 in poi a farne 4 in due stagioni consecutive insieme ad altri due giovani fenomeni, Phil Foden del Manchester City e Jadon Sancho del Borussia Dortmund.

Traore ha riscritto la sua personale storia. Questo poteva e doveva essere il suo anno. Intanto è arrivato a quota 5 gol (lo scorso anno era arrivato a 4). Ora, a 9 giornate dal termine, ha già fatto meglio rispetto a un anno fa. Ma non solo. Perché Hamed Junior ama far gol alle grandi. Sono già due le reti realizzate all'Inter. Quest'anno era arrivato anche il gol alla Roma, una settimana fa. Lo scorso anno aveva realizzato una rete al Napoli e, come detto, al primo anno in A anche un gol all'Inter. Degli 11 gol segnati sin qui in massima serie, 4 sono stati realizzati alle big. L’esperienza di questi anni lo sta perfezionando tatticamente e irrobustendo, senza però fargli perdere la capacità di saltare l’uomo. E non è un caso che sia finito in una statistica con due gioielli assoluti come Foden e Sancho.

"E' un talento che davanti ha avuto Djuricic, Boga, Defrel, Berardi e non ha trovato tantissimo spazio ma sulle qualità siamo tutti d'accordo. Lui doveva mettere qualcosa in più che ora sta iniziando a mettere e se mette continuità penso possa diventare un giocatore di altissimo livello" ha detto di lui Roberto De Zerbi. E la Juventus ci ha già messo gli occhi addosso: i bianconeri possono acquistarlo a un prezzo prestabilito. Ma vedremo cosa accadrà in estate. Nel frattempo se lo gode il Sassuolo. Dopo le critiche dello stesso De Zerbi è arrivata una grande risposta da parte di Junior, pronto a compiere quel piccolo grande salto per diventare un giocatore affermato, per trasformarsi da talento (non va dimenticato che è un classe 2000) a campioncino.

Sezione: News / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 14:08
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print