Esce Filippo Romagna, entra Vlad Chiriches. Potremmo definire così la possibile rotazione in difesa nella formazione del Sassuolo. Romagna, dopo 17 gare consecutive, è stato costretto ad abdicare causa infortunio che lo terrà lontano dai campi per altri 7-8 mesi. Al suo posto, almeno in questo finale di stagione, Vlad Chiriches. Il difensore arrivato dal Napoli con la formula del prestito con obbligo di riscatto (non ancora scattato) è stato convocato per la prima volta nell'ultimo match sin qui disputato, contro il Brescia. Dopo 4 gare da titolare con Roma, SPAL, Parma e Atalanta, l'ultima apparizione contro la Dea il 28 settembre, Chiriches potrebbe ripartire proprio dall'Atalanta.

Dopo la Dea l'inizio del calvario per l'infortunio al bicipite muscolare che doveva riportarlo in campo a gennaio ma una ricaduta ha rimandato, per forza di cose, il rientro. Il difensore si sta allenando in questi giorni con il gruppo, come si evince dalla foto postata dal Sassuolo Calcio sui suoi social, e questa non può non essere una buona notizia per mister De Zerbi che aveva puntato molto su di lui in estate (la società dovrà versare 10 milioni in caso di riscatto) Vlad Chiriches c'è! E potremmo dire finalmente! In questi ultimi mesi il difensore si gioca il futuro a Sassuolo.

LEGGI ANCHE: Sassuolo, De Zerbi e l’idea sulla ripartenza: così cambia la concezione di turnover

Sezione: News / Data: Sab 30 maggio 2020 alle 16:24
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print