Non un buon momento quello del Sassuolo che ha chiuso il suo girone d'andata con 3 ko consecutivi e 19 punti. Per trovare un girone d'andata peggiore, scrive La Gazzetta di Modena, bisogna tornare a ritroso fino alla prima stagione di serie A, 2013-2014, quando il Sassuolo di Di Francesco chiuse con 17 punti, uno sopra la zona retrocessione. Ora però i punti di distacco dalla zona calda sono 5 ma i neroverdi sono stati agganciati dalla Sampdoria che con Ranieri in panchina hanno ripreso a macinare punti e hanno ritrovato certezze. A preoccupare è soprattutto la fragilità difensiva, solo parzialmente compensata dal settimo miglior attacco del campionato.

La scorsa stagione il Sassuolo chiuse con 60 reti al passivo, dopo 19 turni quest'anno sono già 34 i gol incassati. In altri termini i neroverdi è come se iniziassero le partite già sotto di due gol. Una sola vittoria nelle ultime otto partite e tre sconfitte di fila: bastano (e avanzano) questi due dati per far suonare il campanello d'allarme in casa neroverde.

Sezione: News / Data: Mar 14 gennaio 2020 alle 16:43
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print