"Djuricic e Raspadori non sono ancora al meglio, ma per noi sono determinanti": a pronunciare queste parole è stato mister Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, dopo la sconfitta per 3-0 contro l'Inter. I neroverdi non hanno brillato e non sono riusciti a sfondare il muro eretto della formazione nerazzurra di Antonio Conte.

"Se fissiamo un obiettivo, sbagliamo. L’anno scorso siamo arrivati ottavi: arrivare tra le prime sette, vuol dire che qualcuno buca e noi facciamo meglio. E’ la mia squadra oggi ancor più di quando vincevamo, non dobbiamo fasciarci la testa perché per diventare grandi può starci di perdere anche contro le grandi. E a me, di giornate come questa, ne sono capitate tante" ha aggiunto mister De Zerbi.

LEGGI L'INTERVISTA INTEGRALE A ROBERTO DE ZERBI

Sezione: News / Data: Dom 29 novembre 2020 alle 17:36
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print