Il procuratore federale Chiné, in seguito all’inchiesta sul traffico di giovani ivoriani compresi i fratelli Hamed Junior Traoré (Sassuolo) e Amad Traoré (Atalanta), ha deciso di richiedere alla Procura di Parma la trasmissione degli atti. La FIGC ha acceso i riflettori sulla vicenda del traffico di giovani calciatori ivoriani.

In relazione all'inchiesta dei magistrati di Parma che coinvolgerebbe tra gli altri i fratelli Hamed Junior Traorè, in forza al Sassuolo e Amad Traorè (Atalanta), ha deciso di richiedere la trasmissione degli atti "per verificare la sussistenza di ipotesi disciplinari di competenza degli organi di giustizia sportiva". A riportarlo è la Gazzetta di Modena in edicola oggi.

Sezione: News / Data: Dom 12 luglio 2020 alle 19:22
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print