Il Corriere dello Sport oggi in edicola titola in prima pagina: "Via il 20 maggio". L'UEFA vuole concludere i tornei e così il presidente federale Gabriele Gravina indica la data: la Serie A può ripartire il 20 maggio. Da Nyon arrivano indicazioni sul proseguimento della stagione anche ad estate inoltrata. Il governo vieta gli allenamenti fino al 13 aprile, poi la possibile ripresa. Gravina: "Annullare i campionati sarebbe un'ingiustizia".

Fair Play, tempi più lunghi per i club - L'UEFA ha ieri modificato le regole relative al Fair Play finanziario per aiutare le società alle prese con l'emergenza finanziaria: non sarà necessario presentare il budget per la stagione 2020-2021. Rimane però l'obbligo del pareggio di bilancio. Un aiuto per le società alle prese con l'emergenza finanziaria legata al coronavirus.

Lecce, Sticchi Damiani: "Ripartiamo, serve a tutti" - Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani si è raccontato in esclusiva ai microfoni del Corriere dello Sport. "Dobbiamo ripartire, servirà a tutti. Ma senza ansia. Scienziati e politici detteranno i tempi, il calcio deve decidere il limite oltre al quale non andare: per me è la metà di luglio. Non dimentichiamoci che la Serie A sostiene il sistema ed è importante per l'economia".

Sezione: Rassegna stampa / Data: Gio 02 aprile 2020 alle 08:33
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print