L'allarme rosso - scrive stamani La Stampa - suona perché il Torino si ferma a Crotone dentro a una partita un po' sfortunata, molto confusa e, soprattutto, attraversata da squilibri che la cura Nicola sembrava aver allontanato. C'è da riconoscere che i granata non giocavano da diciassette giorni e solo in cinque di questi avevano potuto lavorare in gruppo.

Il tempo è nemico, il calendario anche: domenica c'è l'Inter, poi il Sassuolo nel recupero del 17 marzo (gara che verrà giocata alle ore 15 con i neroverdi che qualche giorno dopo dovranno poi affrontare l'Inter) e, la domenica successiva, la Sampdoria. Il terzultimo posto toglie il sonno e può alimentare il senso di precarietà.

Sezione: Rassegna stampa / Data: Lun 08 marzo 2021 alle 09:39
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print