"Il doppio fronte" scrive il Corriere della Sera a pagina 38, in apertura della sua sezione sportiva. La Juventus ha apertola strada sulla riduzionedei costi, ma adesso c’è il confronto con l'AIC. Giorni caldi per la Lega: dagli stipendi congelati sino allo scontro politico con il Ministro Spadafora. Tommasi: "La stagione potrebbe essere finita qui".

La Lega proporrà al sindacato il congelamento degli stipendi da marzo sino a giugno. Non si parla di tagli perché per quelli ogni società deve procedere per la sua strada. La decisione è stata presa essenzialmente per tre motivi: fronteggiare la scarsa liquidità di questo periodo, evitare eventuali penalizzazioni in classifica e che qualche giocatore possa chiedere a maggio la messa in mora e quindi svincolarsi.

Sezione: Rassegna stampa / Data: Lun 30 marzo 2020 alle 09:40
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print