Gianluca Scamacca, centravanti ex Sassuolo appena ceduto al West Ham, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, commentando l'amaro esordio in City-West Ham 2-0. Il giocatore ha parlato anche delle differenze tra l'Italia e in Inghilterra e non solo. Ecco le sue parole: "Emozione incredibile, lo stadio è impressionante e i tifosi sono stati fantastici. Peccato per la sconfitta, ma è la prima e ora pensiamo solo a lavorare. Qui è tutto diverso: dalle abitudini all’intensità in campo".

SCELTI DA SASSUOLONEWS:

SN - Calciomercato Sassuolo: arriva Pinamonti. Raspadori-Napoli si chiude

SN - Andrea Mattioli all'Ancona: accordo a titolo definitivo ma il Sassuolo...

SN - Isaac Karamoko non è più un giocatore del Sassuolo: contratto risolto

Ancora Scamacca: "Ho parlato con Mancini, mi ha detto che sarebbe stata la scelta migliore misurarmi con un campionato così competitivo come la Premier - riporta Mediagol - Sono convinto di aver fatto la scelta giusta. Io penso a lavorare, ad aiutare la squadra e a raggiungere il massimo livello come calciatore. Non ho un obiettivo, voglio vincere il maggior numero di partite e magari anche un trofeo, I gol arriveranno".

Sezione: Non solo Sasol / Data: Lun 08 agosto 2022 alle 13:30
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
vedi letture
Print