Mister Beppe Iachini, nel corso della conferenza stampa pre-gara di Sassuolo-Fiorentina ha parlato fra le altre cose di Domenico Berardi e della sua crescita: "Berardi è un grande giocatore, l'ho allenato ed è un ragazzo straordinario. Tutti pensano che possa ancora crescere ma è ancora giovane, forse ci si aspettano troppe cose. Sta crescendo molto e può dare molto anche alla Nazionale. Se non è andato via è perché la società l'ha riconosciuto come una bandiera e non se n'è privato facilmente pur avendo grande mercato". 

Poi spazio anche al suo rapporto con il Sassuolo e all'addio con i neroverdi, sicuramente mal digerito dal tecnico: "Sono arrivato al Sassuolo con la squadra al penultimo posto e siamo arrivati decimi. E' stata una bellissima esperienza. Poi non ci sono state le condizioni per andare avanti insieme ma la stima è rimasta la stessa. Il Sassuolo è simile all'Atalanta perché sono anni che lavorano insieme con De Zerbi che ha fatto un ottimo lavoro".

Sezione: Non solo Sasol / Data: Ven 16 aprile 2021 alle 18:58
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print