Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo Calcio, è stato interpellato dalla Gazzetta dello Sport, per dire la sua sulla lotta Scudetto. Il tecnico neroverde ha parlato di Inter e Milan e ha invitato a non sottovalutare la Juve: "Contro il Sassuolo hanno giocato bene entrambi - racconta De Zerbi -: bravi davvero. Il Milan è sempre propositivo, l’Inter è una squadra forte, che ha il vantaggio di potersi concentrare solo sull’impegno in campionato".

Secondo il tecnico del Sassuolo i nerazzurri sono favoriti, ma il cammino è ancora lungo: "Ci sono tante variabili quest’anno. Il Milan è cresciuto moltissimo rispetto all’anno scorso, bisogna vedere se riuscirà a reggere fino alla fine: sta facendo cose strepitose. L’Inter arriva da un secondo posto e da una finale di Europa League, è ben strutturata. Il vantaggio in classifica c’è, i punti sul Milan sono pochi, ma non c’è nemmeno tanto tempo per recuperare. Gli infortuni avranno un peso. Guardate la Juve senza Dybala, Morata, Cuadrado e gli altri. Vale per tutti: la media punti del Sassuolo si è abbassata quando ho dovuto fare a meno di Berardi, Boga, Caputo. Defrel è stato spesso fuori, Djuricic ha avuto un lungo stop per il Covid. E all’estero è lo stesso: perfino il Manchester City andava piano quando gli mancavano le punte. Poi i giocatori hanno recuperato e il City ha ripreso a correre".

Sezione: News / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 11:36
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print