Gianpiero Piovani e Martina Tomaselli, rispettivamente allenatore e calciatrice del Sassuolo Femminile, hanno parlato a Sky Sport, intervistati da La Giovane Italia. Ecco le parole dell'allenatore neroverde: "Martina Tomaselli è una ragazza semplice, è arrivata quando ero a Brescia, aveva 16 anni, era una ragazza da scoprire. Io non l'avevo mai vista e mi sono fidato del direttore sportivo. Era la prima volta nel femminile per me e sono entrato in questo mondo in punta di piedi".

Prosegue Piovani: "Feci giocare subito Martina in finale di Supercoppa, vinta 4-1 con la Fiorentina, in un ruolo non suo, ma avevo visto che in settimana si era allenata bene e fui ripagato da una grandissima prestazione, sua e della squadra. Una ragazza che ti dà l'anima in campo e fuori. Mi sta dando una grossa mano anche se è molto giovane ma se è da 4 anni con me vuol dire che qualcosa ho trasmesso io a lei e lei ha trasmesso a me".

Sezione: Sassuolo Femminile / Data: Gio 25 marzo 2021 alle 14:16
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print