I controlli effettuati su Mitchell Dijks nel giorno in cui i rossoblù hanno iniziato a preparare la gara col Sassuolo, non hanno portato buone notizie: l'olandese osserverà altre 2-3 settimane di stop. Colpa di un trauma al secondo dito del piede destro, rimediato piantandolo involontariamente a terra nel corso dell' allenamento prima della sfida con la Juve.

La botta ha provocato un edema osseo non riassorbito: Dijks dovrà svolgere terapie. L'olandese del Bologna è indisponibile dal 22 settembre, quando accusò un problema al costato nel corso della sfida con la Roma, poi il nuovo problema, che risale a metà ottobre: rientrerà a fine mese. A riferirlo è Il Resto del Carlino.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Mer 6 Novembre 2019 alle 16:41
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print