L'allarme per il Coronavirus sta mettendo in ginocchio la Serie A e non solo (parliamo chiaramente di ambito sportivo). Rinviate 4 partite, tra cui quella del Sassuolo. Secondo La Repubblica, infatti, verrà presa in seria considerazione l'ipotesi di giocare un paio di turni di campionato a porte chiuse se il contagio dovesse espandersi ad altre regioni. Una soluzione estrema ma essenziale in caso di nuovi rinvii: non ci sarebbero date disponibili per recuperarle.

Con soli tre mesi di stagione ancora da disputare, l'Europa League, la Champions, la Coppa Italia e gli Europei previsti, in teoria, a giugno, le date disponibili per i recuperi sono veramente limitate, già con il rinvio di una sola giornata: con due o più gare, sarebbe praticamente impossibile disputare le stesse. Non solo le gare di Serie A sono del resto in pericolo, visto e considerando che giovedì l'Inter dovrà in teoria ospitare il Ludogorets a San Siro. I bulgari hanno chiesto spiegazioni sulla situazione a Milano e in Lombardia e anche in questo caso l'idea delle porte chiuse non è affatto da scartare.

In serata verrà presa una decisione immediata riguardo Verona-Cagliari, visto che le due squadre non hanno competizioni ufficiali durante la settimana e potrebbero recuperare il match posticipato oggi nella serata di lunedì, a porte chiuse. La formazione rossoblù, già presente nel continente causa ritiro punitivo, si è allenata nel centro sportivo di Veronello in attesa di capire se dovrà fare ritorno in Sardegna per preparare Cagliari-Roma del prossimo turno di campionato o rimanere in Veneto per recuperare nell'immediato il match del 25esimo turno di Serie A.

Sezione: News / Data: Dom 23 Febbraio 2020 alle 21:43
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print