Georgios Kyriakopoulos, nuovo terzino sinistro di proprietà del Sassuolo, uno dei colpi a sorpresa dei neroverdi in questo mercato, ha parlato ai microfoni di Sassuolo Channel. Ecco le sue dichiarazioni: "Sono molto contento di essere arrivato in questo club, sono molto felice. Qui si sta molto bene. Ho trovato una situazione molto bella, sono stato accolto benissimo. Voglio dare il 100% delle mie possibilità e credo che ce la farò. Qui è tutto di alto livello professionale".

Quali sono le differenze con il calcio greco?
"E' molto diverso. Sicuramente il livello è superiore rispetto al calcio ellenico, quello italiano è tra i migliori campionati al mondo. Ci sono grandi club come Milan, Roma, Juve, Inter. Certamente qui il livello è alto e sono certo che presto mi adatterò al campionato, imparando anche la lingua".

Cosa pensi di De Zerbi?
"E' un bravissimo allenatore. Lavora tanto, ci aiuta molto ed è anche molto esigente con i calciatori, vuole il 100% da ognuno di noi. Lavora molto duramente e credo che con lui la squadra arriverà molto in alto".

Come hai iniziato a giocare a calcio?
"Ho iniziato nelle giovanili dell'Asteras Tripolis, con il tempo sono passato in prima squadra. Ho giocato diverse partite in B e negli ultimi tre anni in prima squadra dove ho giocato moltissime partite. Sono entrato stabilimente nella rosa della prima squadra e ringrazio il club. Sono stato premiato con il trasferimento al Sassuolo".

Com'è nato il trasferimento?
"Tutto è successo molto velocemente, l'ultimo giorno di mercato si è concluso il mio trasferimento. Sono rimasto sorpreso ma non ci ho pensato un momento: ho detto subito sì al Sassuolo, perché prima di venire desideravo tantissimo un trasferimento all'estero".

La Nazionale?
"Ho giocato nelle nazionali giovanili e questo mi fa molto contento. Il mio obiettivo è quello di entrare in pianta stabile nel mio nuovo club, dopo potrò pensare di giocare nella mia Nazionale. E' una grande gloria per ogni calciatore".

Che tipo di giocatore sei?
"Sono un difensore con un buon piede e con una certa propensione offensiva. Sono sicuro di poter dare il mio contributo alla squadra, possiamo arrivare in alto".

Cosa pensi delle strutture qui?
"E' tutto molto bello qui. E' tutto nuovo, le strutture sono fantastiche, il campo di allenamento, gli spogliatoi. Anche lo staff, sono tutti molto bravi. Qui è tutto professionale e questo mi aiuterà a soddisfare le esigenze della squadra".

Cosa pensi di Sassuolo?
"L'ho vista ancora poco. La città è piccola, somiglia un po' a Tripolis, dove ero prima. Sicuramente è una cittadina tranquilla ma vivo a Modena, mi trovo bene e ho preso casa lì. Mi piacciono molto la piazza e la pasta".

Sarai soddisfatto se...
"Sarò soddisfatto se la squadra raggiungerà i propri obiettivi e io voglio aiutarla giocando più partite e centrando così anche i miei obiettivi".

Sezione: News / Data: Ven 20 Settembre 2019 alle 16:36
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print