Mister Roberto De Zerbi, nel corso delle prime due gare dopo la ripartenza, ha deciso di effettuare tutte e 10 le sostituzioni a sua disposizione, segno tangibile della qualità della rosa neroverde e segnale importante del mister nei confronti dei suoi ragazzi. Tutti i difensori del Sassuolo, eccetto Tripaldelli (nemmeno convocato) e Piccinini hanno giocato. In campo anche tutti i centrocampisti e gli attaccanti. Tra le varie rotazioni, c'è un solo giocatore che non è sceso in campo: Hamed Junior Traoré.

Il centrocampista classe 2000, ritenuto uno dei giovani più importanti del nostro campionato, ha collezionato 1.288 minuti in stagione, frutto di 20 presenze in Serie A e 2 in Coppa Italia, segnando anche 4 gol (3 in campionato, uno in coppa). Ora Traoré è sparito dai radar ). Nelle precedenti 24 partite, prima dello stop forzato, Traoré aveva saltato solo 5 gare in totale: 2 per scelta tecnica, restando in panchina, una a Verona (mai prima d'ora due panchine consecutive) e l'altra contro la Roma. Poi due gare saltate per infortunio, contro Parma e Brescia, e una per la Coppa d'Africa Under 23 (la partita con la Lazio). Contro Atalanta e Inter invece 0 minuti, nonostante l'ampio turnover. Il giocatore, secondo quanto fatto filtrare dall'ambiente neroverde, è in forma e le sue due panchine sono solo frutto delle scelte tecniche di mister De Zerbi. Col Verona arriverà la sua occasione?

Sezione: News / Data: Ven 26 giugno 2020 alle 15:29
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print