BolognaSassuolo in campo per il match della trentunesima giornata di Serie A, stagione 2019/2020. La gara valevole per la 31ª giornata di Serie A tra neroverdi e rossoblù è diretta dall'arbitro Francesco Forneau. Con lui i due assistenti Preti e Avalos. Il quarto uomo sarà Volpi. Al VAR Pasqua e Di Vuolo. Due soli precedente tra l’arbitro Fourneau e il Sassuolo: la sfida in casa della Sampdoria terminata 0-0 nel girone d’andata la scorsa stagione e anche la vittoria in casa della Fiorentina, sempre lo scorso anno, a Firenze. Con questa designazione, il Sassuolo sarà protagonista in tre delle cinque partite arbitrate da Francesco Fourneau in Serie A: i neroverdi sono imbattuti nei due precedenti nel massimo campionato (1V, 1N). Francesco Fourneau non ha deciso alcuna espulsione nelle quattro sfide arbitrate in Serie A in precedenza e ha assegnato un solo calcio di rigore nel massimo campionato. Primo incrocio assoluto in competizioni ufficiali tra l'arbitro di Roma e il Bologna. Di seguito la moviola di Bologna-Sassuolo.

LEGGI ANCHE: Bologna Sassuolo LIVE: cronaca in diretta, tabellino e risultato

22' - Schouten di testa, rasoterra, anticipa Defrel. Il Sassuolo chiede il calcio d rigore ma l'arbitro non assegna il penalty. Decisione corretta.

56' - GOOOOOOOOOOOOL DEL SASSUOLO! Bella azione di Defrel che arriva al tiro, Skorupski respinge, Bani incespica e Haraslin ribadisce in rete. Il Bologna protesta ma non sembrano esserci delle irregolarità.

MOVIOLA GAZZETTA DELLO SPORT - Al Dall’Ara Fourneau per Bologna-Sassuolo. Dubbi sullo 0-2: prima del gol Skorupski è portato via da Caputo e non può nulla. In avvio Rogerio scappa e a pochissimo dalla linea è atterrato da Orsolini: è fuori, ok punizione e non rigore. Quando Schouten salva un pallone in scivolata… di testa, l’arbitro chiede al Var che dice tutto ok. All’appello mancano diversi gialli (Tomiyasu, Locatelli, Traoré). Per quelli che non dà ai neroverdi Mihajlovic lo manda a quel paese: espulso.

MOVIOLA CORRIERE DELLO SPORT - Autorevole e autoritario quanto basta, molto concreto e pochi sorrisi per il romano Francesco Fourneau, 35 anni (36 sabato), della storica sezione di Roma1: partita molto combattuta, non cattiva ma di grande agonismo (è comunque un derby), la tiene a bada con 32 falli fischiati e sette ammoniti (altina come media, ma rende l’idea del tipo di partita che è stata affrontata). Tutti gli episodi dubbi trovano il conforto della moviola. 
NO RIGORE  Orsolini interviene su Rogerio, Fourneau fischia subito fallo fuori area, ha ragione lui: il piede del giocatore rossoblu, infatti, è appena sulla linea, il resto (dunque il contatto che arriva) deve essere fuori. Più dubbio il contrasto fra Schouten e Defrel, con il primo che allarga il braccio sinistro come a bloccare l’avversario, poi lo ritrae, poi ancora sembra franare sull’avversario ma non è così. Bene il VAR (Pasqua) a non intervenire.  
DA RIGORE  Sarebbe invece stato da rigore il doppio contatto Dijks-Bani ai danni di Berardi: per fortuna dell’arbitro, arriva la rete di Haraslin che toglie qualsiasi dubbio. 

Sezione: News / Data: Mer 08 luglio 2020 alle 21:43
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print