Il caposcout per l’Europa del Leeds Gabriel Ruiz ha parlato a TMW del suo passato lavorativo in Italia. Non molti sanno che Ruiz ha lavorato per il Sassuolo. Agli inizi della carriera lei ha lavorato anche in Italia, al Sassuolo. Ci racconta quell’esperienza? Ero uno scout, sono arrivato al Sassuolo con Pablo Longoria, oggi ds del Marsiglia. Lavoravo per la società soprattutto in Belgio, Francia e Olanda. Ho un ricordo bellissimo, fu una grande esperienza anche perché non c’era grande fiducia verso di noi, ma alla fine riuscimmo a salvarci”.

Ruiz ha inventato il gioco manageriale Pc Calcio: “E’ nato tutto quando ero piccolo. I miei fratelli più grandi avevano un’azienda di videogiochi. Uno di loro mi portò dall’Inghilterra uno dei primi Football Manager, in Spagna non esisteva niente di simile. Io ero pazzo per il calcio e diventai pazzo per quel gioco, non mangiavo e non dormivo. Mi ha cambiato la vita nel vero senso della parola. Convinsi i miei fratelli a farne uno per la Spagna e da lì venne fuori il successo che in tanti ricordano. Piano piano ci siamo evoluti e lo abbiamo fatto per tutti gli altri campionati, l’edizione italiana PC Calcio fu la prima per l’estero. Ricordo ancora la presentazione a Milano, riuscimmo a venderlo tramite le edicole e per me fu una gioia incredibile e un motivo d’orgoglio. Anche perché ho sempre amato il calcio italiano”.

Sezione: Calciomercato Sassuolo / Data: Gio 19 novembre 2020 alle 14:33
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print