Emiliano Bigica, allenatore del Sassuolo Primavera, ha commentato in esclusiva a SassuoloNews.net la sconfitta in casa contro il Verona Primavera. Ecco le sue dichiarazioni, rilasciate al nostro inviato allo stadio Ricci: "L'errore di Diawara nel finale? Non l'ho rivisto ma penso fosse una nitida occasione da gol che avrebbe potuto farci accorciare prima il risultato. Il problema però è che noi non dobbiamo prendere il secondo gol, considerando che c'è un netto errore dell'arbitro perché Paz prende la palla sul viso e ha dato serenità al Verona e ha messo la gara in salita per noi anche se i ragazzi nel primo tempo hanno fatto davvero bene creando diverse situazioni da gol che non abbiamo concretizzato, nel secondo forse un pochino disordinati ma penso che tre occasioni nitide da gol, oltre al gol, le abbiamo create".

LEGGI ANCHE: Sassuolo Verona Primavera 1-2 FINALE: 2° ko consecutivo e rissa alla fine

Vi ha detto qualcosa l'arbitro in merito al rigore? Veramente uno scandalo assegnare quel calcio di rigore...
"Dopo l'espulsione che ho rimediato a Lecce perché dopo 20 minuti all'arbitro ho detto 'oh era fallo' sul gol che abbiamo preso, non parlo più, cerco di stare sulle mie perché ti incanalano le partite in un certo modo, dove tu fai fatica per cercare di trovare il gol e ti ritrovi sotto per un errore dell'arbitro perché Paz tocca il pallone con il volto. Non so cosa abbia detto l'arbitro ma mi hanno assicurato che non era rigore".

Dopo il ko di Bologna era più deluso che arrabbiato, oggi invece qual è il suo stato d'animo?
"Oggi più o meno è lo stesso di Bologna. Devo dire che comunque eravamo riusciti in così pochi giorni a tirar su di morale i ragazzi e a fare in modo che affrontassero la partita in maniera importante e l'hanno fatta. Sul secondo gol abbiamo commesso degli errori e in questo momento paghiamo non trasformando tutta la mole di gioco che facciamo nel corso della gara perché la squadra sta giocando bene ma probabilmente è il momento di tornare a far punti in modo molto concreto".

Aboubakar ha giocato da terzino destro, sinistro e anche in mezzo al campo: lo sta sfruttando un po' ovunque.
"Salim era il ragazzo che mi dava un pochino più garanzie a sinistra perché Macchioni non è potuto scendere in campo per un affaticamente muscolare rimediato a Bologna, Pieragnolo è ancora fuori e devo dire che si è disimpegnato bene, poi ho avuto modo di spostarlo in mezzo al campo e si è disimpegnato bene anche lì".

Sezione: Settore Giovanile / Data: Sab 16 aprile 2022 alle 20:01
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
vedi letture
Print