Mattia Zaccagni è stato accostato al Sassuolo nel mercato di gennaio. Voci che a dir la verità non hanno trovato grandi conferme ma i neroverdi, in vista della prossima stagione, potrebbero avere un bel gruzzoletto a disposizione, con le cessioni di Boga, Locatelli e forse altri elementi. E allora attenzione, anche se la pista Zaccagni appare sin da subito complicata. Secondo La Gazzetta dello Sport, i neroverdi dovranno guardarsi dalla concorrenza di Napoli e Lazio in particolare. 

LEGGI ANCHE: Calciomercato Sassuolo: può tornare Martin Erlic. Segnale per Italiano?

Sembrava fatta per Zaccagni al Napoli, ma il trequartista del Verona non ha ancora fatto l’ultimo passo verso il club di De Laurentiis. Gli azzurri sono stati i più concreti a muoversi a gennaio, senza però arrivare a un accordo definitivo col presidente Setti. Così la Lazio potrebbe tornare in corsa e insidiare il Napoli, mentre le altre big del nostro campionato sono in seconda fila. I mesi che passano rendono Zaccagni sempre più un’occasione, col contratto che scadrà a giugno 2022 e nessun discorso in piedi per il rinnovo col Verona. Questo inverno servivano almeno 15 milioni per convincere Setti, ma la speranza di Napoli e Lazio è quella di spuntare un prezzo migliore.

Sezione: Calciomercato Sassuolo / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 15:16
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print