Haley Bugeja, calciatrice del Sassuolo Femminile, una delle stelle del movimento femminile (è una 2004 ma ha già le attenzioni dei grandi club e non solo) ha parlato ai microfoni del sito ufficiale della Fifa, dicendo la sua sull'annata trascorsa in neroverde e non solo: "È stato ovviamente un anno difficile per tutti, ma a livello personale devo dire che è stato fantastico. Ho realizzato un sogno che inseguivo da molto tempo, che era quello di intraprendere la carriera calcistica professionistica all'estero. Ho giocato alcune partite importanti con una squadra che ha fiducia in me. E ho fatto un po' di storia con Malta. Insomma, gli ultimi 12 mesi sono stati quasi perfetti".

LEGGI ANCHE: Bugeja selezionata dalla UEFA: il riconoscimento per l'attaccante del Sassuolo

Mentre il talento di Bugeja è noto a Malta da tempo, si è rivelato al mondo solo lo scorso settembre. Al debutto in Serie A contro il Napoli, ha segnato due gol, uno più bello dell'altro, con il videoclip delle sue imprese che è diventato rapidamente virale: "Volevo solo ripagare la fiducia che avevano riposto in me. Chi non si sognerebbe di segnare un gol all'esordio in Serie A? Quindi, potete immaginare la mia gioia nel segnarne due, soprattutto perché abbiamo preso tutti e tre i punti, che è stata la ciliegina sulla torta. Ovviamente ricorderò quel giorno per il resto della mia vita".

Non contenta di quella doppietta, l'attaccante ha incrementato il suo bottino segnando altri quattro gol in 11 partite: "La vita qui è fantastica, e non solo per la qualità della pasta - dice ridendo. - Le persone sono molto accoglienti. Mi piace molto in Italia!". La vita non dovrebbe essere facile quando hai solo 16 anni, vivi lontano dalla tua famiglia e la tua routine quotidiana è fatta più di allenamenti e sessioni di allenamento che di uscite con gli amici. Ma Bugeja si è adattata: "Invariabilmente trovi ostacoli sul tuo cammino e fare sacrifici è una parte inevitabile del processo. Non puoi farcela senza di questo. Non è sempre facile, ma il tuo amore per lo sport ti aiuta a capirlo. e superare tutte le sfide".

E Haley vuole aiutare la sua Nazione, Malta, a vincere: "Non siamo diversi dalle altre squadre. Non importa con chi stai giocando, devi avere fiducia in te stesso e convincerti di essere il migliore squadra in campo. Spesso vincere dipende da quella fiducia. Ho sempre usato la pressione come fonte di motivazione. Il mio credo è: 'La pressione fa i diamanti'".

Sezione: Sassuolo Femminile / Data: Ven 26 febbraio 2021 alle 21:23
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print