C'è vita su Marte? Non lo sappiamo ma sicuramente c'è vita a Sassuolo! Scrivi Sassuolo leggi Italia, futuro, presente e nazionale. La Nazione sta 'scoprendo' il gran lavoro fatto a Sassuolo in questi anni e quanto seminato negli anni dal Sassuolo. Con l'arrivo di De Zerbi il club ha dato nuova linfa alle sue ambizioni e quest'anno sta iniziando a raccogliere i primi frutti del lavoro, senza dimenticare l'ottimo lavoro di scouting del direttore sportivo Giovanni Rossi e dei suoi uomini ma anche l'ottimo lavoro svolto da Giovanni Carnevali in dirigenza e da Francesco Palmieri con il settore giovanile. Locatelli, Berardi e Caputo sono solo la punta dell'iceberg (senza dimenticare gli ex neroverdi, da Acerbi a Pellegrini passando per Sensi). Se aggiungiamo che l’Under 21 ha messo contestualmente in vetrina Raspadori e Scamacca (di proprietà del club neroverde) per il quale il Mancio stravede, si può dire che il Sassuolo, la squadra oggi più organizzata e divertente, sia diventato il più vivace serbatoio azzurro.

Oltre a Locatelli, Berardi, Raspadori e Scamacca dal Sassuolo arriva anche Caputo che, senza l’infortunio, avrebbe giocato almeno una partita. Ma c'è molto di più perché una buona parte dell'Under 21 di Nicolato è di proprietà del Sassuolo. I due portieri Russo e Turati che si alternano tra Under 20 e Under 21 sono entrambi del Sasol (il primo è stato ceduto in prestito all'Entella, il secondo si sta allenando al Mapei Football Center), i difensori Riccardo Marchizza e Marco Sala, il primo difensore centrale ma anche terzino sinistro dello Spezia e il secondo laterale mancino della SPAL, poi c'è Davide Frattesi in prestito al Monza, centrocampista classe '99 di belle speranze e in attacco, come detto, Giacomo Raspadori e Gianluca Scamacca.

Insomma, chi più ne ha più ne metta. Senza dimenticare i tanti giovani che si stavano mettendo mostra in Primavera prima della sospensione del campionato con Oddei, ad esempio, in rampa di lancio e gli altri giovani talenti delle Under cominciando dall'Under 18, serbatoio della Primavera. Tutti stanno scalando le gerarchie, così come il Sassuolo, divenuto un vero e proprio serbatoio per le Nazionali.

Sezione: News / Data: Ven 20 novembre 2020 alle 17:19
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print