Giacomo Raspadori quando vede il Genoa si scatena! L'attaccante del Sassuolo deve avere un conto aperto con il Genoa. Delle tre reti segnate nel massimo campionato, infatti, due le ha realizzate proprio contro la formazione rossoblù. La prima rete in Serie A l'ha realizzata contro la Lazio lo scorso 11 luglio. Poi la seconda, sempre nello scorso campionato, contro il Genoa, nel match del 29 luglio terminato con un rotondo 5-0 per la formazione di mimster De Zerbi. Raspadori, subentrato proprio come ieri a Djuricic, segnò la quarta delle cinque reti con cui i neroverdi superarono la formazione genovese. Ieri Jack si è ripetuto con un gol decisamente più pesante che è valso i 3 punti. Nelle tre occasioni in cui Raspadori ha trovato il gol in Serie A il Sassuolo ha sempre vinto la gara: è successo per l'appunto con la Lazio e nelle due occasioni con il Genoa. Ma l'attaccante classe 2000 aveva fatto male al Grifone anche con la maglia del Sassuolo Primavera.

"E' un'emozione fantastica, bellissima, soprattutto perché arrivavamo da una partita persa non bene. Avevamo voglia, eravamo carichi per rifarci subito alla grande. Gol al Genoa? Mi capitava anche nel settore giovanile, sono molto contento" ha detto il baby attaccante ieri dopo la gara. E in effetti Raspa ha già fatto piangere il Genoa, un paio di anni fa, nello spareggio salvezza andato in scena allo stadio Ricci. Sassuolo-Genoa 2-0 con gol di Raspadori e Pellegrini, precisamente lo scorso 25 maggio 2019: Jack andò a segno dopo 26 minuti, cross dalla destra di Marginean, Ghion mancò l’appuntamento con il pallone ma Raspadori, ben appostato, trovò il gol da pochi passi battendo Russo, che sarebbe poi diventato portiere del Sassuolo.

Quello con il Genoa è stato un gol fondamentale per il Sassuolo e deve esserlo anche per il giovane Jack. Il giovane attaccante può essere la rivelazione dei neroverdi ma la strada è ancora lunga. De Zerbi è stato chiaro: "E' un bravo ragazzo, se avesse avuto un'infanzia più difficile sarebbe ancora più forte, è troppo bravo ragazzo. Se vuole mantenere fede alle sue qualità deve togliere la timidezza". Ora la palla passa a Jack!

LEGGI ANCHE: La rivelazione: "Raspadori sarà il 9 del futuro del calcio italiano"

Sezione: News / Data: Gio 07 gennaio 2021 alle 20:48
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print