Francesco Palmieri ha commentato ai microfoni di Tuttosport la decisione della FIGC di fermare i campionati giovanili. Ecco le dichiarazioni del responsabile del settore giovanile del Sassuolo: "Sono pienamente d’accordo. Secondo me è stata una grandissima scelta e ne va dato merito al Settore giovanile e scolastico. Non ha senso sperare di portare avanti un movimento in un contesto in cui c’è da preservare solo la salute. Noi dobbiamo formare i giovani: ma se la formazione non parte dall'essere responsabili riguardo alla salute dei ragazzi che formazione è? Basterà poco poi a rimettere in forma i giovani, due-tre settimane di allenamento. Anche perché a casa stanno lavorando".

Prosegue il direttore Palmieri: "I Primavera andranno in prestito? Dipenderà anche da cosa succederà in Serie C: quante squadre ci saranno? Noi le valutazioni sui 2000 e i 2001 le abbiamo chiare: i ragazzi che arrivano in Primavera hanno già una valenza. E credo abbiano le idee chiare anche le società che potrebbero essere interessate al prestito. Alla fine del campionato Primavera mancavano 9 partite, non possono cambiare certe valutazioni: ora poi tutte le partite si possono vedere anche in tv e, da quando esiste il Primavera 1, anche la stagione regolare è significativa".

Sezione: Settore Giovanile / Data: Dom 19 aprile 2020 alle 15:36
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print