Non basta un ottimo primo tempo al Sassuolo Primavera per avere la meglio del Cagliari, la Primavera rossoblù supera in rimonta il Sassuolo. 4-2 ad Asseminello, in una gara ostica, scorbutica: gli emiliani, ancora a secco di punti, hanno venduto cara la pelle e hanno chiuso i primi 45' in vantaggio. Merito del Cagliari esserne venuto a capo, sfoderando rabbia, orgoglio e carattere; le difficoltà iniziali sono state superate con caparbietà e voglia di vincere. Per la squadra di Canzi è la terza vittoria consecutiva, la prima in casa. Ecco la cronaca di CagliariCalcio.com: Promettente l'avvio del Cagliari, al tiro con Cancellieri. Il primo acuto però è del Sassuolo all'8': pallone recuperato sulla trequarti, Ahmetaj dalla sinistra cerca il tiro a giro che supera Ciocci e si infila nell'angolo opposto. Il Cagliari avverte il colpo, fa fatica a riorganizzare una reazione efficace. Non è facile giocare contro un Sassuolo che pressa a tutto campo e non permette di articolare una manovra continua. I rossoblù però hanno la capacità di rimettere in carreggiata la partita in ogni momento al 24' pareggiano: cross arcuato dalla destra di Porru, il portiere Vitiello resta a metà strada un po' sorpreso, Manca di testa devia in rete. Alla mezz'ora il Sassuolo si riporta in vantaggio: Shiba sulla trequarti recupera un pallone in anticipo, appoggio sulla destra per Shiba che con un'astuta puntata trafigge Ciocci. Al 39' iniziativa personale di Oddei, conclusa con un tiro che Ciocci devia sull'esterno del palo, la palla rotola in angolo. Il tempo si chiude con un tentativo da fuori di Manca, bloccato a terra da Vitiello.

Nel secondo torna in campo un Cagliari trasformato, grintoso, sicuro nei propri mezzi, che vuole prendersi la partita e sa come ottenerlo. Il gioco scorre più fluido e veloce, frutto di un atteggiamento più aggressivo e autoritario. Sale la cifra del rendimento individuale di alcuni singoli, rimasti nell'ombra sino a quel momento. Al 50', Cancellieri pennella un cross velenoso dalla destra a pescare Ladinetti dalla parte opposta, colpo di testa che sfiora la traversa. Spiccioli di secondi prima del secondo pareggio: stavolta il cross è di Ladinetti, ancora per la testa di Manca, la deviazione a incrociare è una frustata che entra in rete spiazzando Vitiello. Il gol alimenta il morale dei rossoblù che al 56' la ribaltano: è una perla di Federico Marigosu, bravissimo a prendere palla sulla trequarti sinistra e puntare l'area, breve sterzata sul destro a conquistarsi lo spazio per la conclusione, il tiro a giro termina la corsa proprio sotto l'incrocio. Il fantasista del Cagliari celebra nel modo migliore la convocazione nella Nazionale Under 19 insieme al compagno Carboni. Replica emiliana al 63', tiro di Ghion dal limite dell'area, deviato in angolo. Al 66' ci prova Lombardi, ma il 10 rossoblù colpisce male, nessun pericolo questa volta per Vitillo. Passano due minuti, ancora Lombardi controlla col petto al limite. Il tecnico del Sassuolo Neri opera un triplice cambio e al 71' Boccia interviene in modo decisivo di Boccia a fermare Ahmetaj, pronto alla conclusione a rete. Il Sassuolo però è stanco, ha speso parecchio nella prima frazione per cercare di contenere le iniziative di un Cagliari invece rinvigorito e più convinto nei secondi 45'. Bisogna solo chiudere i conti e al 79' ecco il gol numero quattro: Cancellieri avanza palla al piede, assist per il taglio di Lombardi, il cui pallonetto scavalca Vitiello. All'82' esordio in Primavera di Michele Masala e Jacopo Desogus: escono Manca e Marigosu. Dentro anche Cusumano al posto di Gagliano. Sassuolo vicino al gol all'83', un tiro di Manzari viene opportunamente deviato in angolo da un difensore. Poi si fa vivo ancora Oddei, forte il tiro cross, fortunatamente nessuno è pronto al tocco sotto misura. All'89' terzo cambio di Canzi, dentro Acella per Cancellieri. Al 1' di recupero insidiosa punizione di Manzari, Cusumano manda in angolo. Sono gli ultimi fuochi di un Sassuolo coraggioso ma che alla fine si arrende ad un Cagliari che, in attesa delle partite di domani, vola temporaneamente al secondo posto in classifica con 10 punti, a due lunghezze dalla capolista Atalanta. Il Sassuolo rimane a 0 punti dopo 4 giornate.

IL TABELLINO

MARCATORI: 8' Ahmetaj, 24' Manca, 30' Oddei, 51' Manca, 56' Marigosu, 79' Lombardi.

CAGLIARI: Ciocci, Porru, Cancellieri (89' Acella), Carboni, Ladinetti, Boccia, Marigosu (82' Desogus), Kanyamuna, Manca (82' Masala), Lombardi, Gagliano (82' Cusumano) – A disposizione Piga, Acella, Aly, Iovu, Dore, Conti, Cossu, Fucci, Manca, Atzeni - All.: Canzi.

SASSUOLO: Vitiello, Shiba (69' Saccani), Pinelli, Ghion, Pilati (80' Midolo), Nagy, Manzari, Bartoli (69' Artioli), Mattioli (69' Steau), Ahmetaj (80' Manara), Oddei – A disposizione Vitale, Bellucci, D'Alessio, Martini – All.: Neri.

ARBITRO: Pashaku di Albano Laziale.

Sezione: Settore Giovanile / Data: Sab 5 Ottobre 2019 alle 16:24
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print