Triplice fischio di Sassuolo-Atalanta, partita della giornata numero 34 di Serie A. Al termine della gara, Andrea Consigli, calciatore dei neroverdi, ha commentato così l'esito della sfida: "Sapevo che guarda, guarda, ho provato a fargli una finta. Quest'anno sono stato sfortunato con i rigori, tanti calciatori hanno cambiato il modo di tirare all'ultimo. Sono contento che sia andata bene oggi. Rimaniamo in corsa per il nostro obiettivo, speriamo in un regalo della Sampdoria".

Lo sentite a portata di mano questo obiettivo? Avevate un brutto ricordo della Dea.
"Abbiamo massimo rispetto per l'Atalanta. Nelle scorse partite c'è stato un missmatch, pensavamo che le loro caratteristiche si sposassero con le nostre. Oggi arrivavamo da un periodo di 4 partite vinte e volevamo dare continuità e ce la siamo giocata alla grande, sono felice".

Principi che rimangono, il Sassuolo ha una sua caratteristiche
"La nostra unica per arrivare ai risultati è quella. Non possiamo buttare la palla, dobbiamo metterla sul palleggio, è la nostra unica strada".

Dedica per il rigore?
"Per le mie bimbe. Vi voglio bene, fate le brave. Vi amo"

Sezione: News / Data: Dom 02 maggio 2021 alle 17:06
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print