Atalanta-Sassuolo ufficialmente rinviata a data da destinarsi. Spuntano però delle ipotesi sulla nuova data: non solo il 18 marzo, anche il 4 marzo potrebbe essere una possibilità ma bisognerebbe spostare le semifinali di ritorno di Coppa Italia. Quella dell’Inter, scrive il Corriere della Sera, è la situazione più complicata a livello di calendario. Con l’Europa League di mezzo non ci sono date disponibili per recuperare la partita con la Sampdoria. Giovedì l’Inter dovrebbe, con molta probabilità, giocare la gara di ritorno dei sedicesimi di finale contro il Ludogorets a San Siro a porte chiuse. La prossima settimana, il 4 e 5 marzo, sono in programma le semifinali di ritorno di Coppa Italia: Juventus-Milan e Napoli-Inter.

L’ipotesi che si fa strada in Lega Calcio è di spostare entrambi i match al 13 maggio, quando è fissata la finale di Coppa Italia che a quel punto traslocherebbe a mercoledì 20 maggio, prima dell’ultima giornata di campionato. Lo spostamento libererebbe così mercoledì 4 marzo, utile per recuperare Inter-Sampdoria che altrimenti rischierebbe di giocarsi a campionato finito falsando la regolarità del torneo. Il 4 marzo potrebbero essere recuperate anche le altre partite rinviate: Atalanta-Sassuolo, Torino-Parma e Verona-Cagliari.

Sezione: News / Data: Lun 24 Febbraio 2020 alle 13:24
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print