Il Corriere dello Sport apre questa mattina sulla beffa subita dalla Juventus al Wanda Metropolitano di Madrid, dove avanti 2 a 0 ha subito la rimonta dell'Atletico Madrid proprio all'ultimo minuto di gioco: "Il magone Herrera", il titolo scelto dal quotidiano. I bianconeri vanno avanti di due lunghezze con le reti di Cuadrado e Matuidi ma poi vengono raggiunti da due gol su palla inattiva dei colchoneros, Non contento Sarri: "Avevamo la partita in pugno, dobbiamo migliorare sui calci da fermo".

Atalanta, esordio da incubo - Ieri è stato il giorno del tanto atteso esordio dell'Atalanta in Champions League, ma è stato un debutto amaro e da dimenticare in fretta. Quattro reti subite dalla Dinamo Zagabria in una partita nella quale i nerazzurri sono stati per lunghi tratti in balia dell'avversario. In grande forma Orsic, mattatore di serata con una tripletta. Ora mister Gasperini dovrà raccogliere i cocci e far ripartire la macchina orobica al più presto.

Mertens a due passi dal mito - Il Napoli ora sogna in grande dopo aver battuto il Liverpool di Jurgen Klopp campione d'Europa. E Dries Mertens, autore del rigore che ha dato il vantaggio agli azzurri, si è portato a due sole lunghezze dal mito Maradona. 113 reti contro le 115 del campione argentino: poi l'obiettivo sarà Marek Hamsik a 121, per diventare il più grande bomber di sempre.

Sezione: Rassegna stampa / Data: Gio 19 Settembre 2019 alle 08:31
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print