Luca Ravanelli è al secondo campionato in serie B. L'anno scorso il 22enne di Cognola era partito molto bene - pronti via e subito due gol nelle prime due giornate con la maglia del Padova - poi un brutto infortunio (frattura del quinto metatarso del piede destro) che ha compromesso la sua annata. Ora riparte da Cremona. "Qui c'è una società ambiziosa. Avevo offerte anche da altre squadre, ma appena ho saputo dell'interesse della Cremonese non ho avuto dubbi".

Ravanelli è di proprietà del Sassuolo, dove spera un giorno di ritornare a giocare. Nel frattempo cercherà di guadagnarsi spazio in una retroguardia con giocatori molto esperti. "La concorrenza è grande, vedremo se mi dimostrerò al livello degli altri difensori presenti in rosa, da cui spero di imparare tantissimo. Se non sarà così vorrà dire che dovrò lavorare ancora di più, ma sono convinto che qui potrò crescere molto. Il mio sogno? Beh, credo sia quello di un po' tutti i calciatori, cioè arrivare un giorno a giocare in serie A". A riportarlo è L'Adige.

Sezione: Non solo Sasol / Data: Dom 11 Agosto 2019 alle 18:58
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print