Tramite l’affare che porterà sotto il Duomo, sponda Inter, il centrocampista della nazionale Stefano Sensi, come contropartita tecnica arriverà in neroverde Edoardo Vergani, giovane talento dell’ottimo vivaio nerazzurro. Il ragazzo, classe 2001 nato a Segrate, in provincia di Milano , ha dimostrato le sue qualità di attaccante con grande senso del gol fin dagli inizi delle giovanili, quando tra le fila del Monza ha saputo attirare su di sé le attenzioni delle milanesi. Nel 2014 all’età di 12 anni, facendo felice il padre Mario, si è accasato all’Inter, che aveva saputo battere la concorrenza rossonera.

Il vero e proprio salto di qualità in termini di prestazioni, è arrivato però nell’annata sportiva 2017/ 18, durante la quale, sotto la guida del mister Andrea Zanchetta ha segnato 17 gol in 23 presenze. Sempre nella stessa stagione, a maggio, è arrivato fino alla finale dei Campionati Europei con la nazionale italiana under 17, perdendo l’ultimo atto contro l’Olanda ma laureandosi miglior marcatore del torneo con 4 reti. Quest’anno il suo rendimento è un po’ calato, complice qualche infortunio di troppo e l'ingombrante presenza nel reparto offensivo di giocatori come Colidio, Salcedo, Merola e Adorante, ma continua a fare gola a diversi club di Serie A.

Infatti oltre alla società neroverde, sono parecchio interessate e pronte a scommettere su di lui anche la Fiorentina, da tempo attenta ai giovani talenti, e il Bologna. Come detto però, il classe 2001, che viene valutato circa 5 milioni di euro, dovrebbe accasarsi al Sassuolo, arrivando appunto come contropartita tecnica nella trattativa per Stefano Sensi. Ottimo acquisto per i neroverdi, dal momento che Vergani è considerato, ad oggi, uno dei migliori talenti d’Italia a livello giovanile, che sul rettangolo di gioco del Mapei Stadium potrebbe macinare minuti, facendo esperienza e mettendo le sue ottime doti a servizio del tecnico De Zerbi.

Vergani
Vergani
Sezione: News / Data: Mar 25 Giugno 2019 alle 16:25
Autore: Giovanni Fiori
Vedi letture
Print