L'ambizione a Giorgio Squinzi non è mai mancata. Il patron del Sassuolo ha parlato nel corso della conferenza stampa di presentazione del Mapei Football Center, la nuova casa neroverde, e ha fatto sognare i tifosi neroverdi. Il patron del Sasol ha parlato dei sogni del club neroverde, dopo la costruzione del centro sportivo, altro piccolo gioiello e altro regalo di Squinzi e della sua famiglia al Sassuolo e a Sassuolo. "Questo è un ulteriore traguardo che conferma la strategia e le scelte di Mapei nel mondo dello sport. Mapei è legata da sempre allo sport con il quale condivide gli stessi valori: gioco di squadra, ricerca dell'eccellenza, passione e entusiasmo. Nella gestione della squadra applichiamo la stessa filosofia che adottiamo in azienda: continuiamo a investire per ottenere risultati duraturi nel tempo. L'apertura del centro è in questo senso un investimento in vista di traguardi sempre più importanti. Mapei Football Center sarà una struttura di eccellenza nel campo dell’impiantistica sportiva e supporto alla prima squadra e ai giovani, così come un punto di incontro con i tifosi e il territorio attraverso le molteplici iniziative e i progetti di integrazione che il Sassuolo Calcio vi organizzerà".

Come mai a lei le cose riescono?
"La burocrazia è uno dei freni del nostro Paese ma bisogna crederci e bisogna continuare ad andare avanti".

L'obiettivo del Sassuolo?
"E' quello di rimanere stabilmente fra le prime 5-6-7 squadre del campionato, quindi in Europa League e magari anche la Champions, Carnevali ci sta lavorando".

Sezione: News / Data: Lun 10 Giugno 2019 alle 16:12 / Fonte: (Dal nostro inviato)
Autore: Antonio Parrotto / Twitter: @AntonioParr8
Vedi letture
Print