Francesco Magnanelli, centrocampista e capitano del Sassuolo, ha parlato a Sky Sport dal ritiro di Vipiteno: "Boateng è un giocatore straordinario, sono felice che sia tornato e spero sia convinto di poterci dare una mano perché è un calciatore che fa la differenza".

Prosegue il capitano neroverde parlando degli obiettivi stagionali: Dobbiamo ripartire da dove abbiamo finito l'ultima stagione. Dal nostro gioco, dal dominio del campo e dall'interpretazione propositiva delle partite. Per identità proveremo sempre a comandare il gioco contro chiunque, poi chiaramente ci saranno avversari che ci costringeranno a difenderci. E per gli obiettivi si vedrà anche in base a quello che farà la società sul mercato, perchè le altre squadre si stanno rafforzando molto".

E ancora sui nuovi innesti: "Caputo? Ci eravamo sentiti anche prima del suo arrivo. È un attaccante definito "fastidioso" e quindi importante. È arrivato nel posto giusto per lui. Traorè? È un giocatore di spessore, ha fatto molto bene l'anno scorso a Empoli e sarà importante per noi. Ha grande avvenire. Traorè? È forte, non fai 200 partite in Bundesliga se non le meriti".

Sezione: News / Data: Sab 20 Luglio 2019 alle 11:50
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print