E' terminata con il punteggio di 0-0 la sfida tra Sampdoria e Sassuolo valida per la 21esima giornata. Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato in esclusiva ai microfoni di SassuoloNews.net, commentando così la gara: "Nel finale un po' di tensione per qualche palla che potevamo tenere meglio ma sono contento perché la squadra ha fatto una partita di voglia, coraggio, di prendersi una vittoria in 10, di sacrificio nel difendere il risultato".

Un altro episodio arbitrale molto discutibile. Genova non porta bene al Sassuolo ma per fortuna, per quest’anno, le trasferte qui son finite.
"Un episodio che ci ha danneggiato, poi non si saprà mai come sarebbe andata la partita in 11 contro 11 e ci dispiace. Abbiamo comunque avuto occasioni per vincere, abbiamo avuto voglia di vincere. Dobbiamo considerare un aspetto per il futuro, ovvero la voglia di soffrire e di combattere per la squadra".

Con la squadra in 10 ha schierato Kyriakopoulos centrale e non il giovane Piccinini. Il greco ha giocato molto bene anche in una posizione non sua.
"Un 2002, quindi il dubbio era Obiang centrale, inserendo Magnanelli o Bourabia a centrocampo, o portare Rogerio a sinistra con Kyriakopoulos centrale. Ci è andata bene, sta facendo dei passi in avanti importanti che lo fanno sembrare un veterano ma è ancora giovane e può crescere".

Se Kyriakopoulos gioca così da centrale però non le compreranno più il difensore.
"Io faccio le richieste per il bene di tutti, altrimenti farei le richieste che riguardano me, per me non ho mai chiesto niente e continuo a non chiedere niente e quando si hanno tanti infortunati è il momento di intervenire, vediamo cosa farà la società".

Oggi sontuosi Locatelli e Obiang in mezzo al campo. Ha trovato la coppia titolare per questa seconda parte di stagione?
"Anche Romagna ha fatto bene, Boga, Berardi e Caputo, un po' tutti, non voglio tirare solo fuori uno o due nomi oggi. Obiang e Locatelli sono quelli più in forma in mezzo al campo. Duncan è infortunato, Magnanelli non lo vedo in formissima fisicamente e Bourabia lo sto aspettando in grazia perché ci sposta averlo vero o non averlo".

Sabato c’è la Roma, altra gara difficile.
"Con la Roma proveremo a recuperare qualcuno. E' una squadra difficile da affrontare perché ha una modalità tutta sua ma dobbiamo affrontarla con coraggio perché dobbiamo dare continuità ai risultati".

Come ha visto Caprari?
"E' un giocatore della Sampdoria e non mi intrometto, la Samp ha giocatori forti in attacco come li abbiamo noi. Quando dico che se dovessimo recuperare gli infortunati il mercato del Sassuolo sarebbe il migliore della Serie A non dico una bugia perché si iniziano a sentire le 21 partite e avere una rosa al completo è solo un vantaggio".

Sezione: Esclusive / Data: Dom 26 Gennaio 2020 alle 19:00
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print