"Non c'è un nome o l'altro: abbiamo l'esigenza di prendere un giocatore che sia importante per il futuro": così Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina, a margine della conferenza stampa di Patrick Cutrone. Il ds viola ha parlato del mercato dei viola che si intreccia ancora una volta con il mercato del Sassuolo.

Alfred Duncan è nel mirino, il Sassuolo chiede 20 milioni e al momento non c'è l'intesa. "Bloccare un giocatore ora per portarlo a giugno? Sì ci può stare. La critica costruttiva è una cosa importante per tutti: gli errori sono umani, nessuno è infallibile. Ancora è molto lungo il percorso. Pulgar e Lirola? Sono due giocatori giovani che hanno ampi margini di miglioramenti e questi si fanno giorno dopo giorno. L'impatto con Firenze è difficile per tutti. Questa è una piazza meravigliosa ma anche difficilissima. La critica è molto tecnica, da altre parti è più di pancia".

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 16 Gennaio 2020 alle 17:49
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print