A 43 anni Fabio Liverani à tornato in A con una consapevolezza e una determinazione che animano le speranze-salvezza del Lecce. Dopo due promozioni consecutive in Salento sta continuando a sfornare risultati e bel gioco: un binomio gradito ai club ambiziosi. Nei mesi scorsi gli sono già arrivati dei chiari messaggi da due sue ex squadre: Fiorentina e Lazio. Ma anche Cagliari e Sassuolo lo tengono sott’occhio.

Lui è addirittura legato al club presieduto da Saverio Sticchi Damiani sino al 2022, tuttavia l’allenatore romano vanta una clausola liberatoria di appena 150mila euro. Con sano pragmatismo nel Lecce tutti si concentrano sulla volata-salvezza, ben sapendo che a fine maggio la separazione sarà più che probabile. Un destino messo nel conto, ben sapendo che i meriti del mister vanno di pari passo con i successi di tutti. A riferirlo è La Gazzetta dello Sport.

Sezione: Calciomercato / Data: Mer 12 febbraio 2020 alle 18:03
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print