Armando Izzo avrebbe potuto vestire la maglia del Sassuolo. Vi abbiamo raccontato la trattativa in diretta, un anno fa, con il blitz degli agenti nella sede del Sassuolo. Il difensore, passato poi dal Genoa al Torino, ha parlato alla Gazzetta dello Sport, tornando proprio sul mancato approdo al Sassuolo: "Ero ottimista perché metto tutto me stesso. Dico sempre che voglio morire in campo. Mi piace sentire fatica e dolore, affronto tutto con coraggio. Però c' è stato un momento in cui pensavo non mi volesse più nessuno. Dopo il rientro dalla squalifica per omessa denuncia avevo giocato bene, eppure non arrivavano chiamate. Preziosi mi voleva vendere, ma non si faceva avanti nessuno. Pensavo che si credesse troppo poco in me, e lo penso tuttora. Piangevo senza farmi vedere da nessuno. Poi mi chiamò De Zerbi per portarmi al Sassuolo e subito dopo arrivò la proposta del Torino. Ho scelto il granata perché la piazza mi stimolava".

Sezione: Calciomercato / Data: Lun 24 Giugno 2019 alle 20:16
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print