Luigi Lauro è intervenuto ai microfoni di TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto, condotta da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini, esordendo dal commentare il trasferimento del primo tra i calciatori nominati che ha in procura. Ecco le sue parole su Tripaldelli, appena passato al Cagliari: "Da tempo il Cagliari aveva espresso il suo gradimento al ragazzo che quando l'ha saputo è rimasto contentissimo: la piazza è importantissima e ha una certa storia. Siamo rimasti tutti contenti del trasferimento".

Anche il progetto ha fatto la sua parte?
"Sì, a parte il lato economico per ogni calciatore la cosa più importante è il progetto tecnico. Calarsi in una realtà come Cagliari e con un allenatore come Di Francesco non potrà che farlo crescere".

La Fiorentina si era fatta sentire?
"A volte si parlano tra club: c'erano interessamenti di altre squadre, ma le società fanno valutazioni tra loro. Il Sassuolo chiede parametri che alcuni club magari evitano e le cose non si concretizzano. La fortuna è stata la presenza dello scambio con Romagna che ci ha favorito per il trasferimento. Ha firmato un triennale con il Cagliari".

Cosa non ha funzionato con De Zerbi?
"Bella domanda (ride, ndr). Andrebbe chiesto al Sassuolo: Alessandro è sempre stato a disposizione al massimo, poi le scelte le fa l'allenatore ma va bene così. L'importante è essere andati via".

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 17 settembre 2020 alle 19:23
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print